Archivio mensile giugno 2013

Di

L’OSTERIA DELLA PURTASCIA

L’eva ul 1890 o prèss a pòcch,quand ul primm treno lè rivà a Cöoche cun la custruziun du la feruvìa gh’è nassüü àanca sta usteria. A chel temp le se ciamava usterìa du la staziu ma lè cambiava nòmm a ogni gestiun in dul lucàal se balava e gh’eva un bèll camin,alura l’èva la gestiun dui “Furtunin”.

L’osteria

Visite pagina (465)

Di

LA PORTA DI SOTTO

Ristorante moderno a Buonconvento, arredato con gusto, che offre piatti tradizionali e rivisitati. Ambiente amichevole e professionale. Tavoli all’aperto.

La Porta di Sotto

Visite pagina (401)

Di

BELVEDERE DI SUVERETO RISTORANTE

Il Villaggio di Belvedere
Sito nel cuore della Val di Cornia sulla sommità pianeggiante del colle che siede a cavaliere di Suvereto fu costruito da Jacopo VI d’Aragona d’Appiano, Signore di Piombino, a partire dal 1566 “per i dilettissimi sudditi del suo Castello di Suvereto per preservarli incolumi dall’intemperie dell’aria estiva”.
Qui infatti, a 280 metri sul livello del mare, in una zona aperta a tutti i venti, era possibile sfuggire agli effetti della malaria e pertanto le famiglie più benestanti di Suvereto vi trascorrevano l’estate. Oltre a permettere il soggiorno estivo ai signori suveretani, il Villaggio di Belvedere costituì un valido luogo di riferimento per ripopolare le terre di Suvereto, sempre più abbandonate dalle popolazioni autoctone causa le pestilenze, le guerre e soprattutto la malaria.

Il Belvedere

Visite pagina (392)